Comunicazioni

AGGIORNAMENTO RSPP

Del 11 Ottobre 2016

News del 11/10/2016

In riferimento agli aggiornamenti obbligatori per i datori di lavoro che svolgono direttamente il ruolo di Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione (RSPP), che abbiano frequentato un corso di formazione antecedente all’entrata in vigore dell’accordo Stato-Regioni sulla sicurezza sul lavoro (11.01.2012), per mantenere attiva l'abilitazione conseguita, c'è l'obbligo di eseguire il rinnovo entro il 11.01.2017.

I NUOVI SOGGETTI OBBLIGATI ALL’INVIO DATI SPESE SANITARIE

Del 10 Ottobre 2016

News del 10/10/2016

Dal 2015 i medici e odontoiatri, le farmacie pubbliche e private, le ASL, le aziende ospedaliere, gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, i policlinici universitari, i presidi di specialistica ambulatoriale, le strutture per l'erogazione delle prestazioni di assistenza protesica e di assistenza integrativa, gli altri presidi e le strutture autorizzate e accreditate all’erogazione di servizi sanitari sono tenuti all’invio dei dati delle spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria (STS) per la predisposizione del mod. 730/UNICO precompilato.

Dal 2016 sono tenute all’invio dei dati anche le strutture sanitarie autorizzate non accreditate. Recentemente il MEF ha esteso detto obbligo a nuovi soggetti.

ENTRA IN FUNZIONE IL SINP

Del 10 Ottobre 2016

News del 10/10/2016

Il 12 ottobre 2016 entra in funzione il SINP (Sistema Informativo Nazionale per la Prevenzione nei luoghi di lavoro).

Si tratta di un sistema volto a raccogliere dati in relazione a:

· infortuni e malattie professionali, eventi morbosi e mortali, classificati per settore di attività;

· azioni di prevenzione contro gli infortuni sul lavoro;

· violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

La funzione del SINP è sostanzialmente quella di fornire dati utili per orientare, programmare, pianificare e valutare l’efficacia dell’attività di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali nonché di indirizzare le attività di vigilanza.

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CORRISPETTIVI PER COMMERCIANTI AL MINUTO E DISTRIBUTORI AUTOMATICI

Del 09 Settembre 2016

News del 09/09/2016

Dall’1.1.2017 i commercianti al minuto e gli altri soggetti assimilati di cui all’art. 22, DPR n. 633/72 potranno optare per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei corrispettivi giornalieri delle cessioni di beni / prestazioni di servizi. Tale opzione avrà durata quinquennale e, salvo revoca, è prorogata di ulteriori 5 anni.

La memorizzazione elettronica / trasmissione telematica:

·     sostituirà l’obbligo di annotazione dei corrispettivi sull’apposito registro;

·     sostituirà l’obbligo di certificazione dei corrispettivi mediante scontrino / ricevuta fiscale, fermo restando l’emissione della fattura su richiesta del cliente.

Dalla medesima data, la memorizzazione elettronica / trasmissione telematica sarà obbligatoria per i soggetti che effettuano cessioni di beni tramite distributori automatici (c.d. “vending machine”) collocati in uffici, ospedali, scuole, ecc.